Siamo fatti di uragani

Combatto ogni giorno contro quelli che sono i miei meccanismi mentali legati all’educazione tradizionale. Sono così dentro il mio essere che mi accorgo di pensare così tanto a quello che dico e come lo dico che a volte la mente va in tilt.

Parlo di atteggiamenti che abbiamo dentro di noi e che inevitabilmente usiamo con i nostri figli.

Quegli atteggiamenti da cui cerco di allontanarmi ogni giorno cercando invece l’empatia, il confronto, il pensiero critico.
Quegli atteggiamenti di supremazia e autorità che non danno la possibilità di far crescere i nostri figli interiormente. Sembra sempre tutto facile nella teoria, nelle cose che scrivo che penso di voler fare, ma io stessa mi riconosco colpevole di sbagliare così tante volte. A voi non succede?

A volte mi sento cosi lontana da quei pensieri che spesso mi sento In colpa di non riuscire a mettere in pratica ciò che vorrei.

Ma sbaglio.

Non c’è nulla di male in questo. 
Smettiamola noi genitori di sentirci inadeguati, sbagliati, non coerenti, persi e inferiori.

Questa non è una gara a chi è più bravo a fare il genitore. Questa è vita. È esperienza. È praticare per sbagliare e fare meglio. È ispirazione, condivisione voglia di cambiamento.

Se crediamo davvero in ciò che pensiamo, accettiamo di sbagliare e di non essere perfetti, impariamo ad amare i nostri momenti bui è affrontarli con coscienza.

Ringraziamo noi stessi per il lavoro che stiamo facendo su di noi per evolvere ogni giorno.

Cerchiamo di vivere più consapevoli la genitorialità, affrontando le situazioni scomode, trovando il giusto equilibrio tra partner.

Perché è di questo che hanno bisogno i nostri figli:
Vivere la realtà, approfondire e conoscere i propri stati d’animo per imparare ad amarsi per quello che sono. 

Cerchiamo il cambiamento sempre. 
Noi genitori cambieremo il mondo.  Ricorda che gli estremi non aiutano mai.

Ho imparato che il benessere mentale e fisico si trova sempre nel mezzo. Immagina di navigare lungo un fiume chiamato benessere mentale ed emotivo. La pace lungo questo percorso si trova al centro e sulle sponde abbiamo tutte le nostre frustrazioni e i nostri blocchi.
Più ci avviciniamo alla sponde più sarà dura gestire le aspettative e i nostri problemi.

Chiediti quindi se è più importante seguire un copione o l’equilibrio che la tua famiglia ha bisogno in quel momento.

Respira. Non sei perfetto. Gli altri non lo sono. Tuo figlio ti ama.

Quando sento di essere al punto di perdere la calma, cerco il mio respiro, mi concentro e una volta fatto torno da mia figlia. Non è peccato provare frustrazione, o arrabbiarsi. Quello che è importante fare e scegliere da che parte stare. Scegliere la via con cui comunicare con i nostri figli.

Imparare a mettersi al loro livello e avere il coraggio di chiedere scusa, riuscire a raccontare la realtà di come ci sentiamo davvero ” Mi hai ferito con questo tuo gesto, ora mi allontano un attimo, non farlo più per favore”. Abbiamo sempre una scelta, basta solo prenderne consapevolezza.

Siamo fatti di uragani, fatti di forze interiori e potenti come vulcani. 

Abbiamo la capacità di evolvere ogni giorno della nostra vita. Dobbiamo solo volerlo.

Ah dimenticavo… Qui di seguito, ti lascio il link di alcuni miei articoli, dacci un’occhiata magari trovi qualcosa di interessante! Per nuove informazioni ed aggiornamenti mi trovi quotidianamente sui social Instagram e Facebook! Grazie a questi canali condivido la vita quotidiana, mia e di Fiore, alcune riflessioni sulla genitorialità consapevole e se non l’hai mai visto ti invito ad ascoltare il mio podcast genitori in evoluzione!
A presto e buona giornata/serata!

Jessica

I miei articoli

La sincerità è sempre la strada giusta

Come siamo diventati una famiglia Montessori

Genitori consapevoli o tradizionali?

Autore:

Ledda Family Blog. Famiglia Montessori, scrittrice per passione e amante dell'educazione consapevole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...